Istallazioni temporanee


ECO-CART_l’altro consumo

21 febbario_ 2014 Fermo
Progettisti: studio arch.officina
Committente: Fermo (Fm

“LA RIQUALIFICAZIONE URBANA E IL RECUPERO EDILIZIO. Due azioni per la città sostenibile”
Realizzazione dell’Istallazione dedicata all’altro consumo.
“Sin dall’inizio ho avuto la certezza che l’architettura proviene dalla terra e che il sito, le condizioni ambientali, la natura dei materiali e lo scopo della costruzione determinano la forma dell’edificio.”
(Frank Lloyd Wright)

 

 

 

naturalmenteinsieme

9 giugno_ 2013 Altidona
Progettisti: studio arch.officina
Committente: Comune di Altidona (Fm)
Rigenerazione urbana della P.zza della Vecchia Pieve tramite Istallazione temporanea di uno spazio dedicato al relax e alla comunicazione per adulti e bambini realizzato con bancali e rotoli di cartone compresso. Ristrutturazione edilizia in autocostruzione assistita, restauro dei paramenti murari, sostituzione dei solai e del tetto in legno, impiego per lo più a secco di materiali naturali ecosostenibili nel rispetto della tradizione dell’immobbie in essere. Adeguamento energetico tramite la messa in opera di isolanti sulle tamponature, sui solai e sul tetto.

Somaria “teatro di paglia”

agosto 2013
Progettisti: studio arch.officina
Committente: Comune di Ortezzano(Fm)
Durante il corso dell’evento Somaria, con l’asino tra arte, natura, architettura  e poesia svolto lo scorso luglio nella location di campagna del Comune di Ortezzano si è svolta l’istallazione  di un tetaro di paglia per le rappresentazioni teatrali e per le conferenze e allestimento di uno spazio espositivo dove potere parlare e visonare i materiali edili naturali .arch.officina ha accompagnato gli interevnuti  alla messa in opera del teatro di paglia  realizzato con l’obiettivo di andare a riscoprire il valore della lentezza, del far le cose nei tempi giusti,  di  Riassaporare il piacere della comprensione  profonda di ciò che ci circonda e del “fare insieme” con la natura. 

festa della pesca

luglio 2013_
Progettisti: studio arch.officina
Committente: Azienda agricola Tuzi (Fm)
Riqualificazione temporanea della p.zza degli artisti sita in un contesto difficile connotazione urbanistica in occasione dell’evento “festa della pesca” tramite l’allestimento di uno spazio dedicato alla comunicazione realizzato con materili di riuso a km 0 strettamente connessi al prodotto celebrato, le cassette di legno della frutta elemento usualmente usato per il trasporto della frutta, con il qualè è stata possibile senza apporre nessuna modifica al design dell’oggetto diventa seduta, scenografia, tavolo.