Chi siamo


Credere nell’importanza dell’abitazione intesa come rifugio, come nido, ha mosso arch.Officina a fondare le sue radici in uno studio di architettura che incentra il proprio focus sulla divulgazione del concetto dell’abitare salutare. Non tutti sanno che, patologie fisiche ricorrenti negli essere umani, quali emicranie, vertigini, irritazioni delle vie respiratorie, stanchezza, malessere e difficoltà di concentrazione, sono dovute alla Sindrome dell’Edifico Malato (SBS – Sick Building Syndrome) che ha colpito ognuno di noi dagli anni ‘Settanta in poi; le costruzioni del passato fatte di materiali facilmente reperibili in natura come pietra, legno, terra, furono sostituite dai più moderni sistemi costruttivi compromessi da componenti lavorati con sostanze  nocive per la salute. Oggi fortunatamente si sta assistendo ad un potenziale cambio di rotta ed una valida alternativa esiste: la progettazione naturale. Questa si basa su principi che nascono dalla tradizione ma che sviluppano una tecnica contemporanea attenta all’incolumità ambientale.

Arch.Officna, grazie alle esperienze maturate negli anni di studi dei suoi quattro fondatori e alle successive loro specializzazioni sia italiane che estere, rappresenta una valida risposta per la protezione della tua salute che passa attraverso un’attenta progettazione fatta di materiali naturali. Quattro personalità e professionalità, quelle che compongono il gruppo arch.Officina, accomunate da uno spirito comune fondato sulla continua ricerca di materiali eco-compatibili e della loro applicazione su differenti tipologie abitative e non. Non una scommessa ma un credo che parte da un’attenta analisi unita ad un sistema architettonico, basato sulle più performanti tecniche di progettazione bio-compatibile. Termini come risparmio energetico, isolamento acustico, isolamento termico e comfort abitativo sono alla base degli ambienti creati dal gruppo arch.Officina: salubri e ricchi di salute! Benessere dell’individuo e attenzione per l’ambiente, sono le componenti vincenti per far si che la tua casa sia naturale e che faccia bene!

La progettazione senza sistemi costruttivi con additivi nocivi, con capacità traspiranti e senza conseguenze drammatiche per la salute delle persone, eliminano la Sindrome dell’Edificio Malato ed è la strategia vincente per una costruzione fatta col buonsenso!

 

 

Perchè la formica?

La terra, la forza, il lavoro manuale, la cooperazione, la capacità di costruire con gli elementi che la natura offre, la capacità di partire dal basso per arrivare più in alto, uno dei risultati più controintuitivi e sorprendenti dell’evoluzione naturale.

Arch.officina si ispira all’evoluzione e al lavoro sociale che ha svolto fino ad oggi la formica, in un senso di appartenenza ad una comunità laboriosa e divulga un messaggio che và oltre l’architettura.

Il benessere di uno spazio architettonico lo si realizza vivendo in un ambiente adeguato, disponendo di un lavoro che dia soddisfazione, godendo di un buono stato di salute e relazionandosi con le persone con cui si ritiene opportuno avere dei rapporti costruttivi, divulgando l’architettura attraverso la parola, il contatto, l’immagine, il gesto, il colore, l’ambiente, la festa.

Arch.Officina si apre alla comunicazione allontanandosi da quella pratica strettamente progettuale che troppo spesso è esibizione di sé piuttosto che fornitura di un servizio, contribuendo ad accompagnare la storia dell’uomo e della società verso la riscoperta dell’abitare sostenibile. Arch.Officina progetta rafforzando la propria valenza etica considerandosi come quel mezzo attraverso il quale si definiscono e si realizzano degli obiettivi di benessere collettivo, si rende disponibile per l’attivazione di un vero e proprio processo di apprendimento comunitario e divulgativo di vita sociale.